05 giu 2014

Hannover - presso il Kestner Museum è stata festeggiata la 68ma ricorrenza della Festa della Repubblica italiana.





HANNOVER\ aise\ - Anche ad Hannover presso il Kestner Museum è stata festeggiata la 68ma ricorrenza della Festa della Repubblica italiana.
 Numerose le Autorità intervenute, tra cui il Regionpräsident Hannover Jagau, Landtagspräsident Bernd Busemann, il Landtagsvizepräsident Klare, il Ministro Niewisch Lennartz, la Landtagsabgeordnete Polat, la Landtagsabgeordnete Jaumaah, il Ratsfrazionfortzenden Engelke, il Presidente della Polizia della Bassa Sassonia Kluwe, i direttori dei principali Musei dei lLaender della Bassa Sassonia e di Amburgo, Wolfgang Schepers, Katja Lembke, Thomas Schwark, Peter Tamm Senior, e Gisela Vetter Liebenow, oltre al Console Generale Turco Günay e diversi rappresentanti del Corpo consolare onorario della Bassa Sassonia. Inoltre, Presidenti e Amministratori delegati di note società di ricerca ed Imprese tedesche e numerosi connazionali.
Ha aperto i saluti il Direttore del Museo Schepers che ha ringraziato il Consolato Generale per i forti rapporti di amicizia che legano l'Italia non solo al Museo ma alla Bassa Sassonia.
Il Console Generale Ceprini, nel saluto di benvenuto, non ha mancato di evidenziare i vincoli economici e di amicizia che legano l’Italia alle realtà economiche dei cinque Laender che compongono la circoscrizione consolare. Ha quindi approfittato per dare un saluto di commiato visto anche l'approssimarsi della data di fine mandato ringraziando tutti per la collaborazione data e l'amicizia dimostratagli durante il suo incarico diplomatico ad Hannover.
Dopo aver ricordato l'alto tributo dato dall'Esercito italiano per la pace nei Paesi in conflitto, ha accennato alla prossima esposizione universale EXPO 2015 che si terrà a Milano il prossimo anno e che rappresenta un palcoscenico mondiale importante non solo per le imprese italiane.
Il Sindaco Kramarek, intervenuta per l'Oberburgermeister Schostock, ha ringraziato per le numerose iniziative che questo Consolato ha realizzato in questi anni sia nel settore culturale che in quello commerciale, "manifestazioni – ha detto - che ci hanno fatto crescere rinsaldando i vincoli di amicizia e cooperazione. Un percorso, breve, ma intenso che deve continuare".
Rivolgendosi alla Responsabile del settore culturale del Consolato, la Sig.ra Todescato, le ha detto "questo è valorizzare l'italianità".
Ha poi preso la parola il Presidente della Regione Jagau (SPD), recentemente eletto, che ha ringraziato la collettività italiana per la forte partecipazione dimostrata, una partecipazione, ha detto, "che rafforza l'Europa in un momento in cui diversi Paesi cercano di indebolirla".
"L'Europa", ha proseguito, "sarà forte se saremo uniti e sapremo crescere insieme superando difficoltà ed esigenze in un mercato che è in forte transizione in termine di fattori economici che di capitale umano".
Ha fatto seguito un breve saluto del Presidente del COMITES che ha ringraziato il Console Generale per tutto il lavoro svolto "a favore della nostra Collettività e per il sempre maggiore interscambio economico che ormai lega molte imprese del nord Italia con i Laender della Circoscrizione consolare". Ha ricordato, infine, quanto è stato fatto per i nuovi arrivati con l'iniziativa avviata con il COMITES di Hannover grazie alla quale è stato dedicata attenzione ai nuovi "immigrati" per favorirne l'inserimento nel tessuto socio-economico del Land.
Parole di apprezzamento sono state espresse per l'organizzazione e per la particolare atmosfera di amicizia che ha caratterizzato il ricevimento reso ancor più gradevole dall'esecuzione di pezzi di musica medioevale con brani recitati di Petrarca e Dante Alighieri.
Al successo della serata ha contribuito un rinfresco organizzato con la degustazione di vini calabresi e prodotti della gastronomia italiana organizzato da "Piazza Italiana" della Soc. Tommasello, definita dalla Guida Michelin come un eccellente ritrovo culinario della Bassa Sassonia. (aise)

Nessun commento:

Posta un commento