05 lug 2013

Calo consumi in Italia: ora si taglia anche sul pane


ECONOMIA - La spesa media mensile per famiglia nel 2012 é stata pari a 2.419 euro, il 2,8 per cento in meno rispetto al 2011, mentre metà delle famiglie ha speso non più di 2.078 euro al mese


























Le prime cose a crollare nei consumi degli italiani sono stati abiti e viaggi, ma ora la crisi costringe a tagli più decisi                           toccando anche i beni di prima necessità, a scapito soprattutto della qualità. E' quanto emerge dal rapporto annuale dell'Istat.
La spesa media mensile per famiglia nel 2012 é stata pari a 2.419 euro, il 2,8 per cento in meno rispetto al 2011, mentre metà delle famiglie ha speso non più di 2.078 euro al mese. Un crollo così non si registrava dal 1997. É vero che anche nel 2009 c'era stata una forte discesa della spesa ma allora l'inflazione era allo 0,8 % e quindi l' impatto reale sui consumi risultava più attenuato se paragonato all'inflazione al 3 % dello scorso anno.

http://www.tg3.rai.it/dl/tg3/articoli/ContentItem-b6e33e9b-a84d-43f6-b13a-6ab29919fed8.html

Nessun commento:

Posta un commento