05 lug 2012

È CRISTINA RAVAGLIA IL NUOVO DIRETTORE GENERALE PER LE POLITICHE MIGRATORIE DEL MAE





ROMA\ aise\ - Romagnola, classe 1952, Cristina Ravaglia succede a Carla Zuppetti a capo della Direzione generale Italiani all’Estero e Politiche Migratorie della Farnesina.

Nata a Cesena, laureata in giurisprudenza, Ravaglia entra in carriera diplomatica nel 1978.
Dopo un corso di formazione all’Istituto diplomatico, Ravaglia nel 1979 è Segretario di Legazione e viene assegnata al Cerimoniale. Primo incarico all’estero è a Varsavia, dove rimane fino al 1985, quando lascia la Polonia per Buenos Aires dove è Console. Divenuta Consigliere di legazione, nel 1898 torna a Roma, alla (allora) Direzione generale relazioni culturali (ufficio scambi giovanili).
Nel 1992, è Console a Monaco di Baviera e, quattro anni dopo, Consigliere a Madrid, dove rimane con funzioni di primo consigliere dal 1999.
Nel 2000 torna alla Farnesina, dove dirige prima l’ufficio III e poi il II della Direzione Generale Paesi dell’Asia, Oceania, Pacifico e Antartide.
Nominata Ministro Plenipotenziario nel gennaio 2005, a marzo è a Capo della Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, incarico che mantiene anche l’anno successivo con il nuovo Governo.
Assegnata alle Dirette dipendenze del Direttore Generale Paesi dell’Asia, Oceania, Pacifico e Antartide, sempre nel 2006 diviene Vice Direttore Generale Paesi dell’Asia, Oceania, Pacifico e Antartide. Dall’aprile 2008 in posizione di distacco sindacale, Ravaglia è presidente del SndMae – il sindacato dei diplomatici nel 2008 e 2009 – per divenirne poi segretario esecutivo.
Dal 2000 è Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica. (aise)

Nessun commento:

Posta un commento