02 feb 2013

Mostra sul Pontormo ad Hannover





Presso il Landesmuseum di Hannover alla presenza di numerose Autorità, la Sig.ra Todescato, a nome del Console Generale d'Italia, ha portato un saluto a tutti i partecipanti intervenuti per la Mostra sul Pontormo.
Tra i numerosi personaggi della Città di Hannover erano presenti l’Assessore alla Cultura della Città, i direttori del Museo storico e Museo Kestner, i presidenti di varie Associazioni culturali e Fondazioni.

"La Mostra che ci vede qui riuniti, ha detto la Todescato, celebra il grande pittore Jacopo Carucci, detto il Pontormo.   Un pittore definito solitario e malinconico. Il Pontormo fu un bambino prodigio nella pittura tanto che i grandi Raffaello e Michelangelo riconobbero il suo eccezionale talento prevedendone una luminosa carriera artistica. Aldilà della personalità chiusa e riservata, il Pontormo fu in grado di rivoluzionare la pittura del suo tempo, esprimendo il proprio genio in modo originale e imprevedibile. Anche se le forme rigide da lui usate avrebbero presto dato vita al Manierismo, con la sua drammaticità spesso esasperata, egli riuscì comunque a trasmettere una genuina passione nelle proprie composizioni, fissando standard espressivi e figurativi di difficile emulazione. Con lui si esprime già pienamente quell’ambigua relazione tra spazio e figura umana, che troverà la sua maggiore espressione nel Barocco, ricco di verticalizzazioni estreme e movimenti sfuggenti".
Questa importante Mostra voluta dalla Direttrice del Landesmuseum Katia Lembke, denota ancora una volta la notevole sensibilità artistica con la quale vengono organizzate iniziative tese a divulgare l'arte rinascimentale italiana. 
Interessante la presentazione della Mostra su Pontormo fatta dal Prof. Merscher, Presidente della rinomata Associazione culturale “Kunstfreunde Hannover” e dal curatore della mostra, Dr. Bastian Eclercy, che hanno messo in luce al numeroso pubblico intervenuto le opere ed il messaggio di questo grande artista che solo la recente critica ha saputo rivalutarne lo stile pittorico.


Nessun commento:

Posta un commento